Sei sicura di aver scelto il correttore giusto per te?

Il correttore è uno dei cosmetici che non dovrebbe mai mancare nel beauty case di una donna: corregge le imperfezioni ed è in grado di camuffarle perfettamente uniformando l'incarnato e realizzando una base perfetta.  È importante però saper scegliere il colore più adatto alle nostre necessità per esaltare al meglio l'aspetto della nostra pelle. Scopriamo insieme come scegliere il correttore giusto per noi.


Come scegliere il correttore giusto:

un colore per ogni imperfezione
Il correttore ha il compito di rendere uniformi quelle parti del viso che presentano imperfezioni e che necessitano di essere migliorate: occhiaie, brufoli, discromie, couperose. Bisogna però scegliere il colore adatto per correggere ogni tipo di inestetismo: si utilizza in questo caso la teoria dei colori secondo la quale ogni colore ha il suo complementare che si trova nella posizione opposta. Questi colori complementari messi uno sull'altro si annullano mentre, posizionati uno accanto all'altro, si evidenziano. Per scegliere la tonalità di correttore giusta per noi dobbiamo seguire questa teoria guardando la ruota dei colori. Di norma i colori più adatti per le occhiaie sono arancione, giallo, pesca mentre il verde è perfetto per mascherare i rossori e il viola per illuminare un colorito troppo spento o che tende al giallo. Ma vediamo quali sono i colori più adatti per coprire i diversi inestetismi.


Occhiaie

Le occhiaie non sono tutte uguali, per questo esistono tonalità e colori di correttore adatti ad ogni tipologia:

occhiaie violacee: per le occhiaie di colore viola il correttore ideale sarà giallo (meglio se giallo scuro) o color pesca e dopo applicatene uno beige prima del fondotinta, in modo che l'effetto sul viso non risulti troppo finto.


occhiaie bluastre: le occhiaie blu dovranno invece essere coperte con un correttore arancione o nelle tonalità dell'albicocca e dopo applicatene uno beige prima del fondotinta, in modo che l'effetto sul viso non risulti troppo finto. Chi ha la pelle ambrata può scegliere toni più accesi.


Brufoli e couperose
Per nascondere piccoli brufoletti e i rossori dovuti alla couperose il colore di correttore più adatto è il verde: coprite il rossore con il correttore verde e dopo applicatene uno beige prima del fondotinta, in modo che l'effetto sul viso non risulti troppo finto. Per coprire i rossori sono da preferire le consistenze più compatte che restano sul viso per tutto il giorno.



Punti neri, discromie e macchie solari
Se il vostro problema è quello di coprire i punti neri, discromie o macchie solari, prima del trucco applicate un correttore in una tonalità neutra, come il beige. Il colorito apparirà così uniforme e il viso sarà più luminoso. Se le discromie tendono al rosso applicate sempre prima un po' di correttore verde per stemperare il rossore e poi procedete con la normale applicazione.

Per la massima performance in termini di texture e durata consigliamo un correttore di tipo "Cover" ed uno dei migliori testati in assoluto è:

Il CORRETTORE CANCELLA ETà™ che éIdeato per nascondere perfettamente le imperfezioni della pelle (occhiaie, pallore, acne, macchie solari, macchie d'età, ecc.) è il primo make up dermocosmetico impermeabile con un SPF 15 , per una totale protezione dai raggi solari dannosi. 

Clicca qui per vedere la scheda prodotto:

https://mamamakeup.it/collections/frontpage/products/correttore-hd-ultra-coprente-effetto-naturale-cancellaeta

2 commenti

  • gaQEMkLowtN

    fMJxkyPhAo
  • GMJELPhNa

    cbgkFGAexCRuOm

Lascia un commento

x